Media. Incendio a data center OVH di Strasburgo: 4 aree interessate. Centinaia di siti e flussi streaming down. Possibile perdita di dati

di OVH

Incendio ai data center di OVH a Strasburgo: off centinaia di siti e di servizi di streaming audio/video.

L’incendio

Dalle 00:47 del 10/03/2021 un grande incendio ha colpito 4 aree del data center di Strasburgo di OVH.

(Al termine dell’articolo gli update in tempo reale)

OVH 3 - Media. Incendio a data center OVH di Strasburgo: 4 aree interessate. Centinaia di siti e flussi streaming down. Possibile perdita di dati

Data center vicino all’Italia tra quelli di OVH

Si tratta di uno dei più grandi centri elaborazione dati europei e comunque il più vicino all’Italia tra quelli dell’infrastruttura OVH.

OVH SBG2 2.jpeg - Media. Incendio a data center OVH di Strasburgo: 4 aree interessate. Centinaia di siti e flussi streaming down. Possibile perdita di dati

Lo stato delle sezioni dei data center di OVH

Del compendio infrastrutturale del player, il palazzo/bulding (costitito da container sovrapposti) SBG2 è andato completamente distrutto, mentre lo sarebbe una parte del complesso SBG1. Protetto da una cortina d’acqua il building SBG3.

OVH SBG2 - Media. Incendio a data center OVH di Strasburgo: 4 aree interessate. Centinaia di siti e flussi streaming down. Possibile perdita di datiSBG4 ok

Nessun impatto avrebbe invece avuto il fuoco su SBG4. Il quale, però, per precauzione, è stato privato di energia elettrica. Nessun addetto è rimasto ferito.

Alle 7:00 vigili del fuoco ancora al lavoro

Alle ore 7.00 un centinaio di vigili del fuoco con 43 autopompe erano ancora al lavoro per domare l’incendio dopo aver completato l’isolamento del sito e del suo perimetro dalle 2:54 del mattino.

La progessione degli interventi

Alle 4:09 l’incendio aveva distrutto lo stabile SBG2 e continuava a rappresentare un rischio per i data center vicini, almeno fino alle 5:30, quando i vigili del fuoco hanno preso il pieno controllo dell’incendio.

Tempi di ripristino impossibili da stabilire ora

Impossibile, allo stato, conoscere i tempi di ripristino ed accertare se tutti i dati di taluni servizi potranno essere recuperati. Qui l’aggiornamento in tempo reale.

ovh - Media. Incendio a data center OVH di Strasburgo: 4 aree interessate. Centinaia di siti e flussi streaming down. Possibile perdita di dati

Disaster recovery plan

I provider (su sollecitazione della stessa OVH) hanno iniziato, nel frattempo, ad adottare le misure d’emergenza (disaster recovery plan) per il ripristino transitorio dei servizi.

Impossibile ripristino in giornata

L’azienda ha comunicato alle ore 7.20 su Twitter che nonostante l’incendio sia stato domato, “non abbiamo accesso al sito. Questo è il motivo per cui SBG1, SBG3, SBG4 non verranno riavviati oggi”. L’account del player è letteralmente invaso da richieste di aggiornamento.

OVH 1 - Media. Incendio a data center OVH di Strasburgo: 4 aree interessate. Centinaia di siti e flussi streaming down. Possibile perdita di dati

Chi è OVH

OVH (acronimo di On Vous Hébergeè, Noi vi ospitiamo) è un’azienda di web hosting francese (sede a Roubaix) fondata nel 1998 da Octave Klaba, al tempo studente del terzo anno presso l’ICAM di Lillada. L’azienda fornisce server dedicati, domini e servizi di telefonia. È una società per azioni semplificata di diritto francese il cui ultimo fatturato pubblicato (2019) ammonta a 600 milioni di euro e che impiega 2.450 dipendenti, metà dei quali in Francia.

32 data center per 19 paesi

Attualmente il player possiede 32 data center erogando servizi in 19 paesi tra cui: Francia, Germania, Italia, Polonia, Spagna, Irlanda, Regno Unito, Finlandia e Canada.

ovh - Media. Incendio a data center OVH di Strasburgo: 4 aree interessate. Centinaia di siti e flussi streaming down. Possibile perdita di datiNel 2009 il data center più grande d’Europa

Nel 2009 venne classificata come il terzo più importante hosting di server su Internet e il più grande d’Europa. Appena due giorni fa il fondatore aveva manifestato l’intenzione di quotare l’azienda in Borsa. (E.G. per NL)

Update delle ore 10:00. L’azienda ha comunicato di aver predisposto un tentativo per entrare in SBG3 e controllare i server. Il target è tentare di riavviare SBG3, SBG4 e forse SBG1.

Update delle ore 11:20. L’azienda ha comunicato che dal sopralluogo tutti i server in SBG3 non sono stati intaccati dall’incendio, anche se cautelativamente posti in inattività. Il player sta studiando un piano di riavvio. Si sta predisponendo l’accertamento su SBG1.

Update delle ore 11:40. E’ stato effettuato l’accesso a SBG1. 4 stanze sono distrutte mentre 8 senza problemi.

Update delle ore 13:00. OVH ha pianificato per le prossime 1-2 settimane i seguenti interventi: ricostruzione 20KV per SBG3; ricostruzione 240V in SBG1/SBG4; verifica DWDM/routet/switch nella sala di rete A (SBG1); controllo delle fibre Parigi/Francoforte; ricostruzione della sala di rete B (in SBG5); controllo delle fibre Parigi/Francoforte

Update delle ore 16:00. OVH ha preventivato di riavviare SBG1 + SBG4 + la rete entro lunedì 15/03 e SBG3 entro venerdì 19/93. “In RBX + GRA nuovi server, pcc, pci pronti per essere consegnati a tutti i clienti interessati. Ovviamente gratis. Aggiungeremo 10.000 server nelle prossime 3-4 settimane”.

(segue qui)

printfriendly pdf button - Media. Incendio a data center OVH di Strasburgo: 4 aree interessate. Centinaia di siti e flussi streaming down. Possibile perdita di dati