Mercato. Crisi? Non per la tecnologia di consumo. Inizio 2021 col botto: +26,9%. Tv a +23,6%. Il che confermerebbe le aspettative del Mise

tecnologia di consumo

Dopo un 2020 decisamente positivo, nelle prime settimane dell’anno continua a crescere il mercato italiano della Tecnologia di consumo. Secondo i dati GfK, nelle prime 11 settimane del 2021 le vendite sono cresciute del +26,9% a valore, con trend positivi sia online che offline. Tra i prodotti che hanno registrato la crescita più significativa rispetto allo stesso periodo del 2020 ci sono i PC portatili (+49,1% a valore), gli Aspirapolvere (+27,7%) e le TV (+23,6%). Quest’ultima circostanza confermerebbe le aspettative del Ministero dello Sviluppo Economico di un rapido aggiornamento del parco tv in vista dell’imminente switch-off.

Le zone rosse aiutano la Tecnologia di consumo?

L’inizio del 2021 ha visto l’arrivo della temuta terza ondata della pandemia da Coronavirus e questo ha portato nuovamente all’introduzione di limitazioni alla mobilità delle persone nelle cosiddette zone rosse.  Nonostante questo, il mercato italiano della Tecnologia di consumo continua a fare registrare un trend fortemente positivo.

+26,9% tra gennaio e marzo 2021

Secondo le rilevazioni effettuate da GfK sul Retail Panel Weekly nelle prime undici settimane del 2021 (dal 1° gennaio al 21 marzo) il mercato della tecnologia di consumo (Tech) è cresciuto del +26,9% a valore rispetto allo stesso periodo del 2020. La crescita a doppia cifra del mercato riguarda sia il canale online (+64% a valore) sia i punti vendita tradizionali (+18%).

Smart Working spinge IT Office

Quasi tutti i settori della Tecnologia di consumo risultano positivi nelle prime undici settimane del 2021: cresce ancora il comparto IT Office (+52,2%) che già lo scorso anno aveva fatto registrare vendite record legate alle nuove esigenze di smart working e didattica a distanza.

Il dettaglio della tecnologia di consumo

Molto positivo anche l’andamento del Piccolo Elettrodomestico (+31,9%), dell’Elettronica di Consumo (+22,7%) e del Grande Elettrodomestico (+20,1%).
In crescita anche il segmento Telecom (+21,3%) il più importante per fatturato sviluppato, che per la rilevazione settimanale comprende il solo dato “Open Market”.

In controtendenza

Gli unici settori che hanno registrato una decrescita delle vendite a valore sono l’Home Comfort (-0,9%) e soprattutto la Fotografia (-10,9%), che non riesce ad invertire la rotta rispetto alla negatività che ha caratterizzato tutto il 2020.

PC, Tv e aspirapolvere

Tra i prodotti che hanno registrato la crescita più significativa rispetto allo stesso periodo del 2020 ci sono i PC portatili (+49,1% a valore), gli Aspirapolvere (+27,7%) e le TV (+23,6%). Registrano crescite a doppia cifra nelle prime settimane del 2021 anche gli Smartphone (+19,7%), i Frigoriferi (+17,6%) e le Lavatrici (+10,2%).

Trend interessante nell’ultimo periodo

L’andamento positivo della Tecnologia di consumo continua senza interruzioni dall’inizio del 2021, con trend settimanali sempre in crescita rispetto allo scorso anno. Particolarmente positivo l’andamento delle vendite della settimana compresa tra il 15 e il 21 marzo (Week 11), con una crescita del +70% rispetto allo stesso periodo del 2020, che coincideva con l’inizio del primo lockdown. (E.L. per NL)

printfriendly pdf button - Mercato. Crisi? Non per la tecnologia di consumo. Inizio 2021 col botto: +26,9%. Tv a +23,6%. Il che confermerebbe le aspettative del Mise
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Mercato. Crisi? Non per la tecnologia di consumo. Inizio 2021 col botto: +26,9%. Tv a +23,6%. Il che confermerebbe le aspettative del Mise

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL