Radio e Tv 4.0. Rohde & Schwarz: cos’è il 5G Broadcast e perché rivoluzionerà la modalità di accesso ai contenuti Radio e Tv

5G broadcast

5G Broadcast: un formato che promette di trasformare miliardi di smartphone, smart tv, tablet, PC ed in genere device connessi, in ricevitori radio e TV. Capace, in particolare, di gestire senza gli attuali limiti di sovraccarico, latenza, contemporaneità e costi a carico dell’utenza trasmissioni radiotelevisive in diretta, video on demand, interazioni con social network e servizi multimediali.

Interregno

Torniamo sul tema della complessa ed articolata fase di interregno tra il panorama classico del broadcast radiotelevisivo e il futuro IP parlando del 5G broadcast. Un formato, quello del 5G, che, secondo uno studio del produttore multinazionale di semiconduttori Qualcomm, entro il 2035 supporterà un’ampia gamma di settori e producendo fino a 12 trilioni di dollari di beni e servizi.

La prospettazione di Rohde & Schwarz

“Il 5G Broadcast è considerato uno dei pilastri principali nell’era del 5G. Questa tecnologia può migliorare l’esperienza mobile e offrire ai consumatori un utilizzo illimitato dei media“, spiegano dalla Rohde & Schwarz, nota azienda specializzata nel broadcast e nella strumentazione di misura, fondata a Monaco di Baviera nel 1933 da Lothar Rohde e Hermann Schwarz.

Rohde & Schwarz

Evoluzione LTE

“L’idea del 5G broadcast va fatta risalire all’introduzione della tecnologia Long Term Evolution (LTE, a sua volta evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare GSM/UMTS, CDMA2000 e TD-SCDMA), ma è stata recentemente migliorata tramite il gruppo 3GPP con la versione 14 e 15 come servizio multicast di trasmissione multimediale avanzata o “FeMBMS“, annota il player tedesco.

EnTV

“Conosciuto più semplicemente con il nome di “EnTV” o servizi di televisione avanzata, il 5G broadcast è progettato per rendere la trasmissione della TV digitale sulle reti mobili esistenti una realtà, rispondendo alle esigenze di emittenti, fornitori di contenuti, operatori mobili e consumatori“, evidenzia R&S (qui un approfondimento dell’ITU, Unione internazionale delle telecomunicazioni).

5g broadcast apertura 1 - Radio e Tv 4.0. Rohde & Schwarz: cos'è il 5G Broadcast e perché rivoluzionerà la modalità di accesso ai contenuti Radio e Tv5G: ricezione senza scheda SIM

“Per le emittenti televisive e i fornitori di contenuti, il 5G Broadcast (EnTV) crea un’opportunità, in quanto consente di indirizzare direttamente i dispositivi mobili, in chiaro, anche senza una scheda SIM mobile. Con EnTv/5G broadcast gli operatori di rete possono offrire i propri servizi ai fornitori di contenuti per veicolare palinsesti all’utenza contemporaneamente ad altre reti”, puntualizza l’impresa tedesca che dagli anni ’50 si occupa del settore radiotelevisivo.

HPHT: scaricare la pressione sulle reti mobili

Gli operatori di rete mobile possono trarre vantaggio dall’adozione di 5G Broadcast diminuendo la pressione sulle reti attuali. Senza latenza: la KDDI (società di telecomunicazioni della Corea del Sud) e Samsung hanno infatti completato un test di video streaming live in tempo reale (FVV) su 5G con Korea Telecom dimostrando il sostanziale azzeramento del fastidioso problema.

“Questa evoluzione degli standard consente di migliorare le tipologie di rete cellulare odierne tramite la distribuzione di una rete overlay High Power High Tower con un raggio di cella di oltre 60 km al fine di ottenere una copertura migliore e più ampia specifica per la distribuzione dei media”, sottolineano dalla Rohde & Schwarz.

Massima qualità video, bassa latenza e garanzia live streaming

“Ciò consente una tipologia di rete straordinariamente efficiente in termini di costi per le aree urbane e rurali. Inoltre, i consumatori mobili di contenuti premium, come eventi sportivi in ​​diretta beneficeranno della massima qualità video, bassa latenza e disponibilità garantita di servizi di live streaming“, spiegano dal produttore broadcast che nel 2018 ha installato sul One World Trade Center il sistema di trasmissione digitale televisivo più potente del mondo.

5G broadcast anche (e soprattutto) per l’automotive

“Nel settore automobilistico, i veicoli di nuova generazione supporteranno una maggiore sicurezza e una guida più autonoma. Le connessioni da dispositivo a dispositivo, come V2X (Vehicle to Everything), consentiranno ai veicoli di comunicare in modo efficiente con la rete e l’ambiente circostante. 5G Broadcast consente alla rete di fornire in modo più efficiente informazioni in tempo reale, come aggiornamenti software e sul traffico. Oltre, ovviamente, all’intrattenimento all’interno dei veicoli.

5G Broadcast - Radio e Tv 4.0. Rohde & Schwarz: cos'è il 5G Broadcast e perché rivoluzionerà la modalità di accesso ai contenuti Radio e TvIn breve, il 5G Broadcast consentirà alle emittenti e agli operatori mobili di ridefinire efficienza dello sfruttamento dello spettro radioelettrico e dei costi, esplorando una nuova era della mobile user experience.

I requisiti per il 5G broadcast

Il Third Generation Partnership Project (3GPP), accordo di collaborazione, formalizzato nel dicembre 1998, fra enti che si occupano di standardizzare sistemi di telecomunicazione in diverse parti del mondo con l’intento di supportare la trasmissione della TV digitale, ha definito una serie di requisiti 5G broadcast per la trasmissione multimediale e i servizi multicast.

Soddisfatta la maggior parte

“Già oggi le release 14 e 15 del LTE/5G Broadcast soddisfano la maggior parte dei requisiti predetti e si prevede che li soddisferanno tutti – compresi l’higher cyclic prefix (>300) ed il supporto allo scenario della very high speed mobility (250 km/h) – con la sua continua evoluzione nella versione 16 e successive“, conclude l’azienda amministrata da Christian Leicher. (E.G. per NL)

 

printfriendly pdf button - Radio e Tv 4.0. Rohde & Schwarz: cos'è il 5G Broadcast e perché rivoluzionerà la modalità di accesso ai contenuti Radio e Tv