Radio. Eseguita sentenza High Court causa Warner-Sony Music/TuneIn. Offline gran parte delle stazioni con sede extra UK. Ascoltatori inglesi in rivolta

High Court TuneIn

Alla fine TuneIn, il più grande aggregatore di flussi streaming del mondo (120.000 stazioni), ha eseguito il comando della sentenza del novembre 2019 della High Court della Gran Bretagna che l’aveva vista soccombente nella causa intentata dalle case discografiche Warner e Sony per violazione di diritto d’autore.

La sentenza della High Court

La sentenza, come detto, è del novembre scorso, ma TuneIn ha eseguito il provvedimento solo nelle ultime settimane. Il risultato è che agli ascoltatori del Regno Unito è ora inibito l’accesso alla maggior parte delle stazioni radio con sede fuori dal paese (cfr. immagine d’apertura). La questione non è di poco conto, in quanto, potenzialmente, potrebbe essere estesa anche gli altri aggregatori che hanno funzionalità simili a quelle di TuneIn. O, peggio, alle emittenti stesse che non dispongono di licenze per lo sfruttamento del diritto d’autore e dei diritti connessi in UK.

Mera interfaccia

Ricordiamo che la High Court aveva stabilito che l’app di TuneIn violava le disposizioni in materia di diritto d’autore nella misura in cui consentiva la fruizione di stazioni prive di licenze ad hoc per l’UK.
Per parte propria, TuneIn si era difeso sostenendo di svolgere solo un ruolo di interfaccia tra l’utente e l’emittente, non gestendo direttamente i flussi streaming. Flussi che – aveva sottolineato TuneIn – erano comunque ricevibili a prescindere dalla presenza nella sua app. In sostanza, secondo la tesi difensiva dell’aggregatore, TuneIn svolgeva solo un ruolo di facilitatore.

Ruolo attivo nel rimaneggiamento musicale con fini di lucro

Il giudice inglese non aveva accettato la prospettazione di un ruolo passivo di TuneIn, ridotto ad un mero motore di ricerca simile a Google, rimarcando che i suoi utenti potevano fare molto di più che cercare la stazione (come, per esempio, registrarne contenuti).

Off line la maggior parte delle stazioni estere, soprattutto sugli smart speaker

Il risultato dell’attuazione della sentenza inglese è stata una ridda di proteste sui social da parte degli ascoltatori inglesi che, soprattutto attraverso gli smart speaker (molto diffusi in UK), sui quali TuneIn è app preferenziale per la fruizione radiofonica, non sono più in grado di ascoltare le emittenti estere.

Accesso limitato

Il TuneIn Support sta risponendo alle lamentele degli ascoltatori affermando che “A seguito di una sentenza del Tribunale UK, limiteremo l’ascolto delle stazioni internazionali nel Regno Unito, con eccezioni limitate. Ci scusiamo per il disagio”.

Sony Music: attività di TuneIn illegale

Per parte propria, Sony Music ha commentato: “TuneIn ridistribuisce e commercializza illegalmente contenuti musicali senza licenza su vasta scala”. (M.L. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Radio. Eseguita sentenza High Court causa Warner-Sony Music/TuneIn. Offline gran parte delle stazioni con sede extra UK. Ascoltatori inglesi in rivolta

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL