Radio. RTL 102.5 investe gli utili in sviluppo: FM, tv ed eventi per conquistare anche i non ascoltatori

investe

RTL 102,5 esempio virtuoso di società che investe i ricavi in tecnologia

Stando ai risultati del bilancio consolidato del 2018 riportati dal quotidiano Italia Oggi, la società RTL 102.5 subisce un minimo calo del 4,5% con i ricavi complessivi che ammontano a 43,66 mln di euro, con discesa più rilevante degli utili netti (pari a 2,4 mln).
Il motivo? La società investe costantemente sulla multipiattaforma per stare al passo coi tempi.
Infatti, in una nota di commento al bilancio l’amministrazione ha spiegato che la redditività “viene condizionata da tutte quelle scelte gestionali, indispensabili a contrastare la concorrenza e a fidelizzare, sempre più, gli ascoltatori”.

Gli investimenti per la televisione ma anche per l’FM

Come ribadito dalla società, le risorse sono state reinvestite per il costante miglioramento degli impianti di trasmissione e di diffusione in FM (piattaforma ancora prioritaria in questo periodo di rapido avvicendamento tecnologico) di RTL 102.5: gli ultimi dati forniti vedono per l’emittente 1.053 impianti totali, di cui 747 di irradiazione e 306 di collegamento.
Una parte essenziale degli investimenti è stata destinata, inoltre, all’area visual radio, con un miglioramento degli studi radiotelevisivi e con la partecipazione diretta a molti eventi di carattere non solo musicale (è stata la radio ufficiale del Festival di Sanremo 2018 e, da tre anni consecutivi, ha un proprio show all’Arena di Verona), ma anche culturale e sportivo (RTL 102.5 è media partner di Sky Sport Formula 1). Strategia che permette al prodotto di Lorenzo Suraci di essere seguito non solo dagli affezionati, ma anche da chi è semplicemente interessato agli eventi.

Una società che investe con gli utili

A conferma del fatto che i fondi che la società investe sono numerosi, vi è anche da considerare che l’assemblea degli azionisti, per il 2018, aveva deliberato la distribuzione di 1 mln di euro in dividendi ai soci; mentre per il 2019 gli utili sono stati destinati a riserva.
Investimenti che danno i loro frutti: non soltanto a livello di audience (vista in tv da 1,937 mln di utenti dei suoi 7,508 mln totali), ma anche sul fronte della raccolta pubblicitaria.
Quest’ultimo comparto continua a crescere: lo scorso anno è stato registrato un +1% rispetto al 2017 e per l’anno in corso la società prospetta un livello stabile rispetto all’esercizio 2018. (D.D. per NL)

printfriendly pdf button - Radio. RTL 102.5 investe gli utili in sviluppo: FM, tv ed eventi per conquistare anche i non ascoltatori