Svod. Dazn: da dicembre si espandera’ in 200 Paesi. Obiettivo: diventare la piattaforma di riferimento degli sport da combattimento a livello globale

Dazn piattaforma globale sullo sport

C’è chi dal lockdown ne è uscito più carico di prima. Questo è il caso di Dazn, prima piattaforma svod incentrata interamente sul mondo dello sport (e in particolar modo sugli sport da combattimento), che ha annunciato il lancio del servizio in oltre 200 Paesi a partire dal prossimo 01/12/2020.
Un programma che in realtà era già stato preannunciato la scorsa primavera e atteso in autunno con un servizio in lingua inglese incentrato sulla boxe, ma che a causa della pandemia, è slittato.

Dopo il periodo di stop Dazn pronta ad espandersi con un abbonamento base da 1,99 sterline

Secondo l’executive chairman John Skipper il lockdown avrebbe rappresentato un momento di riflessione per fare il punto sull’offerta e i necessari aggiustamenti.
Terminato dunque il periodo riflessivo, Dazn è pronta a riprendere in mano il progetto espansionistico tanto atteso. E lo farà proponendo un abbonamento da 1,99 sterline al mese, con un’offerta di contenuti dedicati alla boxe e altri sport di cui detiene i diritti su larga scala (fonte Italia Oggi).

Dazn punta sulla boxe con eventi di stampo internazionale. In Germania vuole arrivare alla tv lineare

Per attirare maggiori utenti nei nuovi Paesi, il player debutterà con la sua offerta di sport da combattimento con due incontri di boxe di richiamo internazionale: sabato 05/12 si assisterà al combattimento tra il pugile americano campione dei pesi leggeri Ryan Garcia e il britannico Luke Campbell. La settimana successiva, il 12/12 sarà la volta del campione mondiale dei pesi massimi Anthony Joshua contro lo sfidante bulgaro Kubrat Pulev. Eventi boxe su Dazn - Svod. Dazn: da dicembre si espandera’ in 200 Paesi. Obiettivo: diventare la piattaforma di riferimento degli sport da combattimento a livello globaleOltre all’obiettivo di diventare piattaforma di streaming live e on demand globale, Dazn mira a sbarcare nella televisione tedesca. Per questo motivo la piattaforma ha avanzato richiesta all’Autorità per i media di Berlino-Brandeburgo (Medienanstalt Berlin-Brandenburg o Mabb) per il rilascio dell’autorizzazione a distribuire i suoi canali sportivi Dazn 1 e Dazn 2 sulla tv lineare in Germania.
In Italia il canale Dazn 1 viene già trasmesso da Sky.

Attesa programmazione entusiasmante di incontri di combattimento

Intanto, le aspettative sull’imminente lancio a livello mondiale della piattaforma sono alte: “Dal Regno Unito al Messico all’Australia abbiamo riscontrato un incoraggiante livello di interesse per i nostri eventi chiave sin dal primo lancio nel 2016”, ha commentato Joseph Markowski, executive vice president del player, “non vediamo l’ora di presentare la piattaforma Dazn in tutto il mondo questo dicembre con un entusiasmante programma di incontri di combattimento”. (G.S. per NL)

printfriendly pdf button - Svod. Dazn: da dicembre si espandera’ in 200 Paesi. Obiettivo: diventare la piattaforma di riferimento degli sport da combattimento a livello globale