Home News Ticker Tv Tv Locali. Auditel ottobre: la situazione non cambia nel Lazio. Bene Canale...

Tv Locali. Auditel ottobre: la situazione non cambia nel Lazio. Bene Canale 21, Telenorba, Videolina e Antenna Sicilia. Telelombardia ancora al primo posto tra le locali

ottobre

Sulla base degli aggiornamenti dei dati di ascolto Auditel al mese di ottobre, continua la scia positiva di ascolti per il gruppo Mediapason (Telelombardia, Antenna 3 Lombardia, Top Calcio 24) che già ad agosto 2018 aveva fatto registrare dati importanti per quanto riguarda le televisioni lombarde.
Al primo posto delle emittenti più seguite si trova ancora Telelombardia, tv areale ma con numeri da tv generalista: nel mese di ottobre la rete di punta del gruppo Mediapason ha mantenuto i suoi ascolti stabili oltre i 500.000 utenti mensili. A seguire Antenna 3 (sempre di Mediapason) con ben 332.503 contatti medi, 7 Gold Telecity a quota 279.510, Espansione tv con 269.893, Telenova con 215.153 e Top Calcio 24 (pure Mediapason) con 195.416.
Guardando al resto del nord Italia, in Veneto l’emittente A3 (acronimo di Antenna 3, ma senza collegamento con la stazione omonima lombarda) rimane la più seguita – con 308.038 utenti medi ad ottobre -, al secondo e terzo posto Telenuovo Padova e 7 Gold Tele Padova.
In Piemonte persiste una certa difficoltà delle tv locali, con 7 Gold Telecity e Telecupole che in tutto il 2018 non hanno mai raggiunto i 200.000 telespettatori.

Prosegue invece la crisi per le televisioni dell’Emilia Romagna, per quelle toscane, ma soprattutto, i dati peggiori sono quelli riferiti al Lazio.
Per comprendere il quadro critico nella regione della capitale, si pensi che, se si sommano gli utenti delle emittenti di punta Tele Universo e Canale 21 extra (rispettivamente la prima con 89.580 contatti medi nel mese di ottobre e la seconda con 81.796) non riescono a raggiungere la lombarda Top Calcio 24.
La domanda è: come è possibile che in Lombardia, per quanto l’offerta sia molto simile per tutti i canali, si riescano a raggiungere grosse cifre, mentre persista l’incapacità di sfondare nel Lazio? Il pubblico di certo non manca, soprattutto quello rimasto orfano da Teleroma 56 che riusciva comunque a raggiungere discreti risultati.

Al sud, si confermano protagoniste Telenorba in Puglia, Videolina in Sardegna, Canale 21 in Campania e Antenna Sicilia, le quali riescono a presidiare molto bene le rispettive regioni. La rete pugliese Telenorba, della famiglia Montrone, che possiede anche Teledue e Radio Norba Television, è l’unica che riesce veramente a tenere testa a Telelombardia:  una partenza a gennaio 2018 con ben 595.864 telespettatori, poi diminuiti, ma realizzando comunque un’ottima performance, fino a contarne 476.655 a luglio, per poi riuscire a tenere una stabilità ad ottobre con 494.214.
Bene anche i risultati in Campania, dove le emittenti danno bei frutti in termini di audience: Canale 21 rimane il più seguito, con una buona ripresa anche per Canale 8, Canale 9 e Lunaset – Tv Luna Napoli.
In continuo rialzo anche gli utenti mensili dell’emittente siciliana Antenna Sicilia che cominciava il 2018 con i 230.235 utenti di gennaio, proseguiva con 276.124 contatti ad agosto e ad oggi stabilmente al di sopra dei 300.000 telespettatori, più precisamente 304.628 quelli del mese di ottobre. (D.D. per NL)