Tv. RAI perde ascolti, ma resta in testa. Mediaset cresce. Su anche Sky, Discovery e La 7

2022, ascolti

Rispetto a settembre 2018, nonostante una contrazione degli ascolti (-2,5 punti percentuali), la Rai resta il principale operatore in termini di ascolti con il 34%.
Mediaset, con 2,9 milioni di telespettatori nel giorno medio è in crescita di due punti percentuali e si attesta al 31%.
Nello stesso periodo, anche Comcast registra una performance positiva (+1,1 punti percentuali) e raggiunge una quota di ascolti del 8,2%.

Bene Discovery e La7

I dati provengono dall’Osservatorio Comunicazioni (4/2019), pubblicato il 15/01/2019 da Agcom, secondo la quale risultano in crescita anche gli ascolti di Discovery (+0,3 punti percentuali) e La7 del Gruppo Cairo Communication (+0,5 punti percentuali), mentre l’audience degli altri operatori, che complessivamente raggiungono il 14%, risulta in diminuzione di 1,2 punti percentuali rispetto a settembre 2018.

Nell’informazione dominano Tg1 e Tg5 con complessivi 8,4 mln di utenti

Analizzando l’evoluzione degli ascolti delle edizioni serali dei principali programmi di informazione (i telegiornali), nel giorno medio, Tg1 e Tg5 risultano i più seguiti (complessivamente con circa 8,4 milioni di ascoltatori).
Al terzo posto si colloca l’edizione serale della testata a carattere locale di Rai 3 (TgR) con una share, pari al 12,5%, in lieve contrazione su base annua. (E.L. per NL)

foto antenne di Floriano Fornasiero

printfriendly pdf button - Tv. RAI perde ascolti, ma resta in testa. Mediaset cresce. Su anche Sky, Discovery e La 7