Tv. Una stagione all’insegna degli original made in Italy: Sky primo competitor del servizio pubblico

original

Sky continua con la scommessa degli original e presenta la stagione 2022/2023 all’insegna delle produzioni originali, sia internazionali che italiane, confermando titoli di successo e annunciando novità in arrivo. Ma le new entry non si limitano solo al pay: la società, che controlla anche il canale in chiaro Tv8, annuncia l’arrivo di cinque nuovi show su questa rete. Al contempo, Sky non rinuncia ai grandi titoli del cinema internazionale grazie agli accordi con gli studios sull’utilizzo dei cataloghi. Tra questi anche Warner, che potrebbe, in futuro, passare da fornitore di contenuti a concorrente diretto.

La strada degli original

Sky conferma e rafforza la strategia intrapresa negli ultimi anni sul fronte original. Tra programmi di intrattenimento, serie tv, film e approfondimenti culturali e artistici, la pay tv di Comcast si pone come principale veicolo delle produzioni originali italiane.

Nuovi original e conferme

Infatti, fra le numerose novità targate Sky Original in arrivo per la stagione 2022/2023, 60 saranno produzioni tricolore. Dalle nuove proposte, come Il grande gioco e Django, alla conferma delle seconde stagioni di serie tv tra cui Romulus e A casa tutti bene.

Accordi

Oltre alla proposta di contenuti originali, Sky annuncia l’arrivo di più di 200 film in autunno. Le pellicole che verranno trasmesse sui canali cinema della pay tv sono frutto di accordi con le principali case di produzione internazionali, tra cui Sony, Paramount e Warner.

Warner

Proprio quest’ultima potrebbe essere, in futuro, fonte di preoccupazione per il gruppo, visto l’arrivo imminente di un servizio streaming frutto della fusione tra Warner e Discovery. Nel ricco catalogo che gli studios portano in dote sono compresi anche i titoli di HBO, alcuni dei quali sono stati, negli anni, prodotti di punta dei palinsesti Sky.

HBO

Basti pensare alla celeberrima Game of Thrones (italianizzata ne Il Trono di Spade) o l’altrettanto famosa I Soprano, titolo storico distribuito da Sky. A questi si aggiungerà, dal 22 agosto, il prequel di Game of Thrones: House of the Dragon. Questo catalogo ed eventuali future novità rimarranno a disposizione della pay tv del gruppo Comcast fino al 2025, anno in cui terminerà l’accordo con Warner per l’utilizzo dei titoli.

originall - Tv. Una stagione all'insegna degli original made in Italy: Sky primo competitor del servizio pubblico

Non solo pay

L’offerta di Sky Italia non si limita, però, solo alla pay tv o allo streaming (grazie al servizio Now Tv). Il gruppo possiede, infatti, anche il canale in chiaro Tv8, ex Mtv e ora rete generalista. Anche qui sono in arrivo original made in Italy pensati per l’intrattenimento.

Original in chiaro

Come nel caso di Sky, anche qui ci sarà spazio per produzioni inedite e brand storici. Tra le novità in arrivo a settembre, è opportuno citare il format 100%, game show condotto da Nicola Savino. Mentre per quanto riguarda le conferme, nonostante le ultime stagioni deludenti, torna X Factor, il cui contratto con Fremantle è in scadenza proprio quest’anno.

origina - Tv. Una stagione all'insegna degli original made in Italy: Sky primo competitor del servizio pubblico

Due fronti

Sky lancia una sfida importante sull’intrattenimento – pay e non – alle emittenti tradizionali che hanno, nel frattempo, allentato la presa sul settore original. Ma la società di Comcast deve comunque continuare a difendersi dagli OTT, anch’essi importanti distributori di contenuti originali. (A.M. per NL)

Send Mail 2a1 - Tv. Una stagione all'insegna degli original made in Italy: Sky primo competitor del servizio pubblico

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL