DTT. Tavoli tecnici ex L. 15/2022 per problematiche relative alle reti di 1° livello: a che punto sono? Presentata interrogazione

interrogazione

Dopo diversi articoli a riguardo dello stato dei tavoli tecnici istituibili ex art. 1 comma 11 quater del D.L. 228/2021, convertito nella L. 15/2022), “per analizzare le problematiche dell’impatto tecnologico, economico e occupazionale legate all’abbandono progressivo, da parte delle televisioni, della frequenza 700 Mhz e del graduale adeguamento degli apparecchi televisivi al nuovo standard Dvbt2, nel decreto”, registriamo un intervento a livello politico, sotto forma di interrogazione parlamentare.

Interrogazione

Con Interrogazione a risposta in commissione 5-07945 presentata dall’on.le Emanuele Scagliusi (M5S, Comm. Trasporti) in data 22/04/2022 (seduta n. 681) al Ministro dello sviluppo economico, è stato chiesto “a quale stadio si trovino attualmente i lavori ministeriali tesi a costituire, rendere operativo e coordinare il tavolo tecnico previsto dalla disposizione contenuta nel decreto-legge Milleproroghe 2022″.

La previsione del Milleproroghe

Ricordiamo che la norma richiama nella interrogazione prevede che “il Ministero dello sviluppo economico, in casi eccezionali di particolare difficoltà tecnica per le reti locali di primo livello, potrà individuare modalità alternative di applicazione dei vincoli interni della pianificazione, previsti dalla delibera dell’Agcom 39/19/CONS, salvaguardando i diritti acquisti dai soggetti interessati“. (E.G. per NL)

foto antenne di Floriano Fornasiero

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DTT. Tavoli tecnici ex L. 15/2022 per problematiche relative alle reti di 1° livello: a che punto sono? Presentata interrogazione

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL