Tlc. Coronavirus: Agcom, tavolo con operatori per espansione e gestione banda, traffico, investimenti, accordi tra imprese, anche in deroga a norme vigenti

tavolo

Agcom ha avviato un tavolo permanente di consultazione e di confronto con gli operatori in attuazione dell’art. 82 del decreto “Cura Italia” e prime misure urgenti sui servizi a banda larga e ultralarga per facilitare e abilitare lo smart working.
Come noto, con Circolare del 20/03/2020 recante “Prime misure in attuazione dell’art. 82 del DL Cura Italia“, l’Autorità aveva adottato le prime tempestive misure e iniziative per il mercato, atte a potenziare le infrastrutture di rete e a garantirne il funzionamento e l’operatività, migliorandone la disponibilità, la capacità e la qualità.

Tavolo tecnico permamente tra Agcom stakeholder della filiera delle comunicazioni elettroniche

Al contempo, l’Autorità ha “ritenuto opportuno avviare un tavolo permanente di consultazione e di confronto continuo con gli operatori e gli stakeholder della filiera delle comunicazioni elettroniche, in merito al potenziamento e alla sicurezza di reti e servizi di telecomunicazioni (Tavolo Tecnico “Telco”)“.

Espansione della capacità di banda, gestione del traffico, promozione degli investimenti, accordi tra imprese

Il Tavolo sarà orientato alla condivisione delle proposte di espansione della capacità di banda, gestione del traffico, promozione degli investimenti, accordi tra imprese, anche in deroga temporanea alla regolamentazione vigente, e di ogni altra iniziativa idonea alla gestione delle urgenze derivanti dall’attuale emergenza sulle reti e i servizi di comunicazioni elettroniche, nel rispetto della tutela dei consumatori.

Il Tavolo Tecnico “Telco”, focalizzato all’attuazione delle iniziative di cui al Decreto “Cura Italia”, ha la finalità di procedere “all’analisi delle proposte provenienti dagli operatori e dai soggetti coinvolti sui temi relativi alla gestione e all’utilizzo delle reti di comunicazioni ed ai connessi aspetti di tutela del consumatore”. Oltre ai tradizionali operatori delle comunicazioni elettroniche, il Tavolo è aperto ai contributi di rilevanti imprese che operano lungo la filiera TLC o di Associazioni di operatori e Associazioni di consumatori.

Pagina tematica dedicata su sito Agcom

Al Tavolo sarà dedicata una pagina tematica sul sito istituzionale dell’Autorità, che costituirà l’interfaccia tra l’Autorità e i soggetti interessati, nonché è assegnato un indirizzo e-mail dedicato, che sarà utilizzato dagli operatori e dai soggetti titolati, esclusivamente per manifestare il proprio interesse, per la trasmissione di documenti, proposte o segnalazioni relative alle tematiche trattate (tavoloTLC-emergenzaCOVID@agcom.it).

Tenuto conto delle necessarie modalità di lavoro a distanza, Agcom ha ritenuto opportuno, “anche alla luce dell’esperienza maturata nei numerosi tavoli tecnici svolti, avviare le attività di questo Tavolo per il tramite della comunicazione di un indice di lavoro per la predisposizione di un documento che raccolga i contributi di tutti i soggetti interessati.
Sarà poi cura degli Uffici predisporre un documento contenente una prima sintesi dei contributi ricevuti e le preliminari valutazioni degli Uffici, che saranno pubblicate sul sito Agcom”.
Nel pubblicare tale documento saranno fornite ulteriori indicazioni sulle successive attività
e approfondimenti da svolgere nell’ambito del Tavolo.

Finalità della prima fase: acquisire informazioni, dati, elementi di criticità della filiera

Scopo di questa prima fase di attività è quello di acquisire informazioni, dati, elementi di
criticità, al fine di verificare lo stato dell’arte della filiera coinvolta nell’offerta dei servizi di
comunicazioni elettroniche e valutare le necessarie misure di urgenza da adottare.
Al fine di avviare in maniera rapida e efficace le attività del Tavolo Tecnico, Agcom ha pubblicato l’indice dei contenuti di una bozza di Documento di lavoro, invitando gli operatori a fornire suggerimenti e contributi – in particolare sui temi di interesse e rispetto ai quali ritiengono di poter garantire una partecipazione – entro il giorno 27/03/2020.
I contributi dovranno essere inviati alla casella di posta elettronica indicata in premessa (tavoloTLC-emergenzaCOVID@agcom.it) e, tramite posta elettronica certificata (PEC), all’indirizzo agcom@cert.agcom.it, indicando, nell’oggetto, la dicitura “Primo contributo al Tavolo Tecnico “Telco” dell’operatore “…”. (E.G. per NL)

foto antenne di Floriano Fornasiero

printfriendly pdf button - Tlc. Coronavirus: Agcom, tavolo con operatori per espansione e gestione banda, traffico, investimenti, accordi tra imprese, anche in deroga a norme vigenti