Home News Ticker Tv Towering. Bene Opa su EiTowers. Mediaset solo network e content provider a...

Towering. Bene Opa su EiTowers. Mediaset solo network e content provider a fronte di importante plusvalenza. Ruolo direzionale a F2i. Target scenario 5G

EiTowers

Conclusa positivamente l’offerta pubblica di acquisto (opa) sulla società di towering EiTowers, partecipata per il 60% dal fondo di investimenti F2i e per il restante 40% da Mediaset. Le offerte hanno raggiunto il 97,44715% del capitale del player delle torri di trasmissione, che conseguentemente non sarà più presente nel listino borsistico.
I soggetti che non hanno aderito all’offerta potranno consegnare i titoli ottenendo 57 euro per azione (a fronte di una valorizzazione complessiva di 1,6 miliardi).
Lo scenario vede quindi Mediaset nel ruolo esclusivo di network e content provider DTT  (con “core business della tv gratuita”, puntando “a una distribuzione sempre più moderna ed efficiente di tutti i propri contenuti”, recita una nota a margine del Biscione), con una plusvalenza di 510 milioni senza ruoli di governance sul tower player, mentre F2i nel nuovo cda di dieci consiglieri ne avrà sette, con facoltà di espressione di presidente ed a.d. (con ogni probabilità riconfermato in Guido Barbieri).

L’obiettivo del nuovo corso è quello di consolidare la presenza sul mercato delle torri broadcast e telco in vista degli importanti avvicendamenti del 2022, anche considerando gli impegnativi investimenti effettuati dalle compagnie telefoniche per l’acquisizione all’asta frequenziale delle frequenze per il 5G, che imporranno un’attenta gestione del business delle low tower.
Mediaset “esprime soddisfazione per il successo dell’opa”, a seguito della quale “EiTowers comincia una nuova fase della propria storia: il processo di sviluppo nazionale e internazionale che coinvolge tutta l’industry delle torri di trasmissione“.
Per affrontarlo “da protagonisti”, Mediaset “continuerà ad avere in EiTowers un ruolo da azionista di peso nonché di primo cliente, mentre la guida strategica della società sarà affidata al miglior fondo infrastrutturale italiano, F2i Sgr. La guida esperta di F2i potrà avvalersi del profondo know how televisivo di Mediaset che, focalizzata in modo deciso sul core business della tv gratuita, punta a una distribuzione sempre più moderna ed efficiente di tutti i propri contenuti”. (E.G. per NL)

Foto antenne di Floriano Fornasiero