TV. Disastrosa domenica per DAZN: prima un clamoroso black out durante le partite e poi una fallimentare comunicazione social

DAZN

Pesantissime ipoteche sulla capacità di DAZN di gestire il servizio di somministrazione degli eventi sportivi in luogo di Sky. Una domenica da dimenticare per il colosso dello streaming video sportivo, tra black out e pessima gestione della comunicazione social.

Il fattaccio

Domenica 11 aprile 2021, proprio all’inizio dell’incontro Inter – Cagliari l’accesso al servizio di streaming di DAZN è risultato impossibile alla gran parte degli abbonati.

Il problema affidabilità

In pochi giorni si sono dunque concretizzati i rischi dovuti all’affidabilità del servizio da noi evidenziati in un recente articolo.

Sky si frega le mani?

Inutile sottolineare come questa mancanza di affidabilità sia particolarmente grave nel momento in cui DAZN si appresta a sostituire Sky nel ruolo di principale piattaforma per la Serie A. 

tw1 - TV. Disastrosa domenica per DAZN: prima un clamoroso black out durante le partite e poi una fallimentare comunicazione social

Tweet tempestivo. Ma non molto efficace

Appena rilevato il problema la società ha messo on line il consueto tweet alcune persone stanno riscontrando problemi” (minimizzare il numero di utenti impattati: una consuetudine anche oltre oceano). La mossa ha suscitato l’immediata ira degli abbonati (come facilmente verificabile seguendo i thread su Twitter). 

Immediata eco sulla stampa nazionale 

Il problema viene ovviamente riportato dalla stampa nazionale, che già verso le 13.30 titolava sull’evento, riportando anche qualche cortese commento degli utenti (“dovrebbero farvi chiudere domattina”, “non siete in grado”). 

La durata dell’interruzione

L’interruzione si è protratta per ore. Ci risulta il problema sia stato risolto solo alle 17.05, cioè in corrispondenza della fine dell’incontro Verona – Lazio. 

Screen Shot 2021 04 11 at 17.56.35 - TV. Disastrosa domenica per DAZN: prima un clamoroso black out durante le partite e poi una fallimentare comunicazione social

Le cause conclamate 

Alle ore 16.50 la società ha messo online un tweet di spiegazioni che non ha contribuito a migliorare la situazione.
A partire dal carattere maiuscolo, cosa notoriamente altamente sconsigliata in quanto contraria alla netiquette e che in ogni caso rende difficile la lettura,
DAZN effettua un poco elegante (e comunque irrilevante) scaricabarile.

Ineleganza nel disastro

Il content provider tenta di addossare la colpa sul fallimento di un partner esterno che fornirebbe i servizi di autentificazione. Spiegando, come se fosse una scriminante, che il problema sembra coinvolgere più paesi a livello europeo. 

1 Gb7hi5pqKmYYxEIUCJylHw - TV. Disastrosa domenica per DAZN: prima un clamoroso black out durante le partite e poi una fallimentare comunicazione social
Amazon application load balancer

Il partner esterno… 

Il partner esterno responsabile del fallimento non viene nominato. Sappiamo che DAZN fa ampio uso dei servizi di Amazon Web Services, dunque è praticamente impossibile che ci sia stato un problema di scalabilità, la capacità cioè di reggere un carico di accesso inusualmente alto. Più probabile qualche problema applicativo.

…se esiste davvero

Nel blog DAZN-TECH non appaiono specifici articoli che approfondiscono questo aspetto, per cui ignoriamo se si tratti davvero di un terzo attore. Se lo fosse, vorrebbe dire che un altro ente, differente da DAZN, possiede le credenziali degli utenti. Una scelta forse discutibile. 

Screen Shot 2021 04 11 at 19.07.55 - TV. Disastrosa domenica per DAZN: prima un clamoroso black out durante le partite e poi una fallimentare comunicazione social

Le altre nazioni 

Il tweet appena citato avanza l’ipotesi che il problema abbia riguardato altre nazioni a livello europeo. Non abbiamo trovato riscontro a questa affermazione ma – ironicamente – l’incontro dell’Inter è stato diffuso da DAZN Canada senza difficoltà. 

Il problema della distribuzione 

La veicolazione affidabile da parte degli OTT di eventi live è in ogni caso un problema molto complesso.
Proprio giovedì DAZN aveva
pubblicato l’annuncio della ricerca di un “Distribution Platform Manager”. Comunicazione che esordisce con la frase: “Disrupting an industry isn’t easy”. Come dire che cancellare decenni di distribuzione satellitare è un compito piuttosto arduo. 

home 1 - TV. Disastrosa domenica per DAZN: prima un clamoroso black out durante le partite e poi una fallimentare comunicazione socialLe piattaforme

Leggendo con la lente questo ed altri annunci di ricerca personale qualificato è impossibile trovare riferimento a specifiche piattaforme utilizzate da DAZN. Sono citati termini generici (quali “we rely on content delivery networks”) ma nulla di piu’ 

Backup su Digitale Terrestre 

La società deve essere comunque ben conscia di queste difficoltà. È infatti di pochi giorni fa la notizia – riportata da Milano Finanza – di un accordo con Cairo Communications per l’affitto di una quantità di banda sufficiente sul DTT nazionale all’erogazione di due canali pay. Da utilizzare proprio per la Serie A nella prossima stagione. O forse – alla luce dei problemi odierni – già dai prossimi incontri dell’attuale stagione. (M.H.B per NL) 

 

printfriendly pdf button - TV. Disastrosa domenica per DAZN: prima un clamoroso black out durante le partite e poi una fallimentare comunicazione social
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - TV. Disastrosa domenica per DAZN: prima un clamoroso black out durante le partite e poi una fallimentare comunicazione social

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL