DTT. Procedura di assegnazione degli LCN locali. I punti critici del bando pubblicato per l’AT 18 che costituisce la base di tutti gli altri

Procedura di assegnazione LCN locali

Ieri, come NL ha reso noto in anteprima, è stato pubblicato il Bando LCN relativo all’Area Tecnica 18. Il documento recante l’attuazione della procedura di assegnazione degli LCN locali, è estremamente importante non solo per i fornitori di servizi di media audiovisivi della Sardegna, ma più in generale per tutte le emittenti locali italiane. E ciò in quanto, evidentemente, l’architettura degli altri bandi sarà la stessa.

Prima considerazione (a caldo)

La prima considerazione che effettuiamo è che non è affatto detto che i primi 10 soggetti utilmente collocati nella graduatoria saranno anche coloro che riceveranno l’assegnazione degli LCN pregiati (blocco 10/19 del primo arco di numerazione). O, quantomeno, in linea di principio, è possibile un avvicendamento relativamente alle ultime due o tre posizioni del blocco 10/19 rispetto alle graduatorie FSMA.

Seconda considerazione

La seconda considerazione, che approfondiremo nei prossimi giorni, è afferente al fatto che, all’esito della procedura nazionale, residueranno diverse decine di LCN a tre cifre non attributi in ogni area tecnica (in quanto la capacità trasmissiva sarà quasi ovunque esaurita prima dell’utilizzo dei numeri a disposizione). Sulla destinazione che potrebbero avere (gli LCN inutilizzati), concentreremo la nostra attenzione alla luce dell’evoluzione tecnologica in corso.

Procedura di assegnazione degli LCN locali: 15 giorni di tempo per le domande e 3 giorni per le risposte ai soccorsi istruttori

Le modalità di valutazione delle domande da presentare nel ristretto termine di 15 giorni (già in decorrenza e con termine al 4/11/2021) sono solo in parte sovrapponibili a quelle delle domande per fornitori di servizi di media audiovisivi.
Inoltre, la rincorsa presa dal Ministero nel tentativo di non alterare ulteriormente la già rimaneggiata roadmap del processo di refarming della banda 700 MHz, ha portato a ridurre ulteriormente il termine di risposta ai cosiddetti soccorsi istruttori, ora limitato a 3 giorni (occhio quindi alla consultazione della PEC).

Sospensione condizionata delle attribuzioni

“Intanto va osservato che la procedura di assegnazione degli LCN locali ai soggetti partecipanti alla procedura in argomento è sospensivamente condizionata al conseguimento della capacità trasmissiva a seguito della conclusione e comunicazione al RUP, entro i termini stabiliti, degli accordi commerciali di cui all’art. 7 del Bando FSMA, ovvero, dell’associazione della capacità trasmissiva residua ai sensi dell’art. 8 del Bando FSMA“, spiega Giovanni Madaro, economista di Consultmedia e componente della task force di assistenza ai fornitori di servizi di media audiovisivi.

Palinsesto

“Particolare attenzione dovrà essere riservata alla quota percentuale, al netto delle repliche, di programmi di informazione (inclusi i telegiornali), programmi di approfondimento (anche culturale) e programmi dedicati ai minori, del marchio/palinsesto oggetto della domanda, sul totale delle ore di programmazione, con particolare riferimento all’auto produzione e al legame con il territorio, con esclusione dei programmi di televendite autoprodotti“, sottolinea Madaro.

Piano editoriale

“Elementi che dovranno essere supportati da una dettagliata descrizione del piano editoriale contenente elementi atti a comprovare quanto dichiarato al comma 2 lett. e) dell’art. 3, nonché copia del palinsesto televisivo diffuso nei tre mesi antecedenti la data di pubblicazione del Bando per la formazione delle graduatorie dei fornitori di servizi di media audiovisivi (FSMA) in ambito locale a cui assegnare la capacità trasmissiva delle reti di 1° e 2° livello dell’area tecnica n. 18 – Sardegna, pubblicato in data 23/07/2021”, puntualizza il consulente.

Connessione con Bando FSMA

“Restano ferme ai fini della procedura in argomento ed in particolare per l’attribuzione dei punteggi di cui agli artt. 6 e 7 del Bando, le dichiarazioni relative ai dipendenti, ai giornalisti ed ai mesi di rilevamento Auditel, già rese dai soggetti di cui all’art. 2 del Bando in parola, in sede di presentazione della domanda di partecipazione al Bando FSMA per l’assegnazione della capacità trasmissiva nell’area tecnica n. 18 – Sardegna“, precisa il dr. Madaro.

Graduatorie ordinarie e specifica

“Alla scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione alla procedura in argomento, sono formate le apposite graduatorie “ordinaria” e “specifica”, con assegnazione progressiva dei relativi LCN sospensivamente condizionata al conseguimento della capacità trasmissiva:
1) la graduatoria “ordinaria”, per i marchi/palinsesti a carattere commerciale e per quelli a carattere comunitario che non abbiano espresso l’opzione per la partecipazione alla riserva del 20% di numerazioni di cui all’art. 3 comma 2 lett. c) del Bando in argomento;
2) la graduatoria “specifica”, per i FSMA a carattere comunitario che abbiano espresso l’opzione per la partecipazione alla riserva di cui all’art. 3 comma 2 lett. c) del Bando in disamina.

Punteggio aperto

Le graduatorie sono redatte sulla base di un sistema di punteggio aperto, ovvero senza un tetto massimo di punti assegnabili, in cui il punteggio finale conseguito da ciascun partecipante è dato dalla somma dei singoli punteggi ottenuti con riferimento alle voci e ai relativi indicatori specificati ai successivi artt. 6 e 7 del Bando in parola .

Qualità della programmazione

Ai fini della formazione della graduatoria “ordinaria” i punteggi sono assegnati in relazione alla qualità della programmazione, alle preferenze degli utenti e al radicamento nel territorio e valutati secondo i criteri specificati ai commi 2 e 3 dell’art. 6.

Consultmedia sala server scaled - DTT. Procedura di assegnazione degli LCN locali. I punti critici del bando pubblicato per l'AT 18 che costituisce la base di tutti gli altri


La qualità della programmazione è valutata in base ai piani editoriali e ai dipendenti impiegati, con riferimento ai seguenti indicatori:
a) quota percentuale (valore medio nel biennio 2019-2020) di programmi di informazione (inclusi i telegiornali), programmi di approfondimento (anche culturale) e programmi dedicati ai minori, del marchio/palinsesto oggetto della domanda, sul totale delle ore di programmazione, con particolare riferimento all’autoproduzione e al legame con il territorio, al netto delle repliche. In ogni caso, non si considerano programmi autoprodotti i programmi di televendita ;
b) numero medio di dipendenti, effettivamente applicati all’attività di fornitore di servizi di media audiovisivi per il marchio/palinsesto oggetto della domanda, occupati nel biennio 2019-2020 con contratti di durata continuativa ;
c) numero medio di giornalisti (professionisti, pubblicisti e praticanti) iscritti al relativo albo o registro, effettivamente applicati all’attività di fornitore di servizi di media audiovisivi per il marchio/palinsesto oggetto della domanda, occupati nel biennio 2019-2020.

Le preferenze degli utenti ed il radicamento sul territorio

Le preferenze degli utenti ed il radicamento sul territorio sono valutati rispettivamente in base agli indici di ascolto e alla storicità, con riferimento ai seguenti indicatori:
a) media ponderata dell’ascolto medio giornaliero e del numero dei contatti netti giornalieri, nel biennio 2019-2020, per il marchio/palinsesto oggetto della domanda ;
b) numero di anni di diffusione del marchio/palinsesto oggetto della domanda, dalla data di autorizzazione.
Come sempre Consultmedia assisterà le emittenti clienti nell’intero processo amministrativo”, conclude Madaro. Per approfondimenti sul tema, gli abbonati SIT possono consultare il seguente documento Consultmedia. (E.L. per NL)

printfriendly pdf button - DTT. Procedura di assegnazione degli LCN locali. I punti critici del bando pubblicato per l'AT 18 che costituisce la base di tutti gli altri
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DTT. Procedura di assegnazione degli LCN locali. I punti critici del bando pubblicato per l'AT 18 che costituisce la base di tutti gli altri

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL