Home News Ticker Tv Radio 4.0. Aggregatore MyTuner: in Italia top click da DeeJay, Radiouno, RDS,...

Radio 4.0. Aggregatore MyTuner: in Italia top click da DeeJay, Radiouno, RDS, Radio 24. Accordo con Jaguar/Land Rover per connected car

MyTuner

Torniamo ad occuparci, a distanza di oltre un anno dall’ultima volta che ne abbiamo parlato, di uno dei più importanti aggregatori di flussi streaming radiofonici, MyTuner, che vanta un notevole numero di download in Italia. Pedro Nunes, marketing director di MyTuner, ha parlato a lungo con noi dello stato dell’arte dell’aggregatore, dei progetti e degli ascolti delle radio italiane.
(Newslinet) – MyTuner è uno degli aggregatori radio più scaricati. Quante stazioni ci sono nel suo bouquet e quanti utenti?
(Pedro Nunes) – La piattaforma myTuner Radio raccoglie 60 mila stazioni radio funzionanti da 200 paesi nel nostro database e oltre 1500 stazioni radio dall’Italia. Potremmo avere 100 mila stazioni se volessimo, ma poi avremmo stazioni radio di qualità davvero bassa. Preferiamo dare alla nostra comunità di 50 milioni di utenti storici la qualità sulla quantità.

(NL) – Qual è il vostro modello di business? L’inclusione di preroll o servizi a valore aggiunto per le emittenti (miglior posizionamento, suggerimenti, ecc.)?
(PN) – Monetizziamo myTuner Radio principalmente con annunci visivi. Non abbiamo preroll audio perché le emittenti potrebbero già averne nei loro stream e non vogliamo ridurre le loro entrate. Le emittenti sono nostri partner e vogliamo avere buoni rapporti con esse. Al momento abbiamo un back office di emittenti in cui le emittenti possono registrarsi gratuitamente. Le stazioni registrate possono disporre di alcuni dati statistici ed un punto di riferimento con i concorrenti del proprio paese (favoriti preferiti, errori, comportamento di zapping, profilo degli utenti per età e sesso, ecc …). Prevediamo di estendere presto queste informazioni statistiche.

(NL) – L’aggregatore più importante al mondo, TuneIn, ha firmato accordi preferenziali per la veicolazione attraverso gli smart speaker di Amazon, Google e Apple. Ciò limita la presenza di altri aggregatori?
(PN) – Affatto. Ci integriamo con gli smart speaker Amazon Echo da oltre un anno con una skill dedicata e non appena Google e Apple apriranno i loro device agli sviluppatori ci aspettiamo di conseguire un miglior posizionamento! Siamo sempre i primi a muoverci … Ad esempio, quando Apple ha lanciato Apple TV e Apple Watch, siamo stati la prima app di aggregazione radio ad essere presente in questi dispositivi.

(NL) – Gli aggregatori svolgeranno un ruolo essenziale con le auto interconnesse. Avete accordi con l’automotive?
(PN) – Abbiamo già sottoscritto un accordo da oltre due anni con Jaguar/Land Rover InControl Apps, utilizzando la piattaforma Bosch mySPIN. myTuner Radio è anche compatibile con Android Auto e Apple CarPlay. Entro la fine del 2019 dovremmo siglare un accordo con uno dei primi 5 produttori di auto del mondo ed abbiamo un piano importante per i prossimi anni per quanto riguarda le auto interconnesse.
(NL) – Avete statistiche sugli ascolti? In Italia quali sono le prime dieci stazioni radio più popolari?
(PN) – Usiamo diverse metriche per valutare la popolarità di ciascuna stazione radio e per costruire le classifiche per paese. Naturalmente la quantità di utenti che ascoltano una stazione è solo una di queste metriche; ma altri indicatori di qualità vengono presi in considerazione, come le preferite aggiunte dagli utenti o gli errori di streaming. Sulla base di ciò, le prime 10 stazioni per paese possono cambiare di volta in volta, anche se di solito la classifica è stabile (in Italia c’è DeeJay al primo posto, al secondo Radiouno ed a seguire RDS, Radio 24, RTL, Radio Italia, Radio 105, Radiodue, Radio Sportiva, Radio Capital, ndr). E’ possibile controllare in tempo reale le stazioni più performanti in Italia  sul nostro sito Web.

(NL) – I podcast sono un’opportunità?
(PN) – Sì, stiamo aggregando i podcast su myTuner Radio ormai da diversi anni e recentemente abbiamo deciso che avevano bisogno di un’enfasi ancora maggiore. Quindi abbiamo creato app mobili dedicate solo ai podcast sia per iOS che per Android (myTuner podcast). Queste app hanno funzionalità estese dedicate agli utenti di podcast più esperti!
(NL) – I progetti futuri di MyTuner?
(PN) – Oltre alle automobili connesse e ai dispositivi domestici intelligenti, prevediamo di estendere la nostra presenza nelle smart TV intelligenti e nei TV Set-Up Boxes. Al momento, myTuner Radio è disponibile per Apple TV, Android TV (HiSense, Philips, Sharp, Xiaomi e Sony), LG TV e Samsung TV. Come detto prima, siamo sempre i primi e sempre alla ricerca di nuove piattaforme per servire i nostri utenti! (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - Radio 4.0. Aggregatore MyTuner: in Italia top click da DeeJay, Radiouno, RDS, Radio 24. Accordo con Jaguar/Land Rover per connected car