Smart revolution

smart

Dal 13 giugno in Francia sarà commercializzato Echo, lo smart speaker di Amazon che, con l’assistente Alexa, si spartirà sostanzialmente il mercato col più diffuso (anche perché partito prima, almeno in Europa) Google Home. L’assistente domestico che, tra le innumerevoli altre cose, fungerà da erede del ricevitore FM nell’indoor, costituisce una vera e propria rivoluzione copernicana ponendosi come centrale di controllo di tutti gli apparati intelligenti (smart, appunto) per la domotica, cioè l’applicazione dell’informatica e dell’elettronica alla gestione dell’abitazione.
Lato radio, il consolidamento degli smart speaker (si stima che saranno presenti in oltre il 50% delle abitazioni entro il 2028, data, per converso, della wayout definitiva della FM tra i muri delle abitazioni) favorirà lo sviluppo delle radio altamente tematiche collocate negli aggregatori di flussi streaming, ma anche e soprattutto lancerà (finalmente) il mercato del podcasting, potenziale miniera d’oro per gli editori in quanto territorio praticamente inesplorato dai competitor dello streaming on demand musicale (Spotify & C.).

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Smart revolution

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL