DTT. Ecco il quadro delle assegnazioni dei diritti d’uso DVB-T. Tempi ristrettissimi per assumere decisioni sulla road-map

2020, lcn, road-map

Con la tornata di pubblicazione delle graduatorie di ieri è stata quasi definita la mappatura dei diritti d’uso areali del processo di refarming della banda 700 MHz. Oggi dovrebbe essere ufficializzata anche la residua graduatoria del Veneto per le frequenze di 1° livello.
Difficile comunque che, a questo punto, la road-map intermedia possa essere rispettata.

Quadro (in)definito

Un quadro che però non è ancora definitivo, sia in quanto sono pendenti alcuni ricorsi al TAR Lazio (ed altri saranno probabilmente introdotti dopo le ultime pubblicazioni), sia perché dovranno essere rimesse a bando le 18 frequenze non attribuite, tra cui, per la terza volta, quella di primo livello dell’Emilia Romagna. Dovrebbe invece essere pubblicata oggi la graduatoria di 1° livello del Veneto.

Taca banda

Come annunciato due giorni fa dalla sottosegretaria al Mise Anna Ascani nell’ambito del question time alla Commissione IX (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni) della Camera, dove ha risposto alle interrogazioni presentate al Ministro dello Sviluppo Economico in ordine alle questioni dibattute a lungo su queste pagine, a breve saranno pubblicati nuovi bandi per tentare la riassegnazione. Ed assunte decisioni sulla revisione della road-map (in vista del probabile spostamento degli spegnimenti).

Cionini (Consultmedia): doppi posizionamenti

Stefano Cionini, avvocato di Consultmedia, che ha assistito coi propri collaboratori dell’Area Affari Legali la maggioranza dei partecipanti ai bandi di secondo livello, è molto soddisfatto. 

Doppi posizionamenti utili

“I nostri assistiti si sono tutti collocati in graduatoria. Ora occorrerà attendere che il Mise finalizzi le procedure, in particolare per quanto riguarda i doppi posizionamenti utili che imporranno la scelta in presenza di altri soggetti in graduatoria“, annota il legale.

En plein

Soddisfatto anche Massimo Rinaldi, ingegnere di Consultmedia: “Abbiamo assistito nelle domande le società e intese Cominvest, Delta Tv, GTV/DTV/Multimedia Group/Medianet Group, Gruppo ADN Italia, Nuova Era/Beacom, Prais/Telesardegna, SBT, Seritel, SRT, Telespazio. Tutte hanno trovato collocazione in graduatoria”.

Attenzione sui nuovi bandi

Giovanni Madaro, economista di Consultmedia che col suo team ha assistito le società nella complessa componente economico-finanziaria, commenta: “Ora l’attenzione si sposta sia sulla revisione della road-map che sui 18 bandi che saranno ripubblicati a breve. Una procedura in parte più semplice, perché ormai nota, ma per altri versi più intensa, perché i termini saranno ristretti, come annunciato dal Mise”.

Riflessi su bandi FSMA

E a proposito di road-map, non è chiaro se la pubblicazione dei 18 bandi impedirà quella delle procedure per FSMA, per i quali è necessario conoscere la capacità trasmissiva disponibile per determinare gli utilmente collocati, oppure se si procederà comunque demandando il numero  dei veicolabili ad un momento successivo. (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - DTT. Ecco il quadro delle assegnazioni dei diritti d'uso DVB-T. Tempi ristrettissimi per assumere decisioni sulla road-map
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DTT. Ecco il quadro delle assegnazioni dei diritti d'uso DVB-T. Tempi ristrettissimi per assumere decisioni sulla road-map

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO