Media. PwC: entro il 2025 per il settore dell’intrattenimento ricavi da 2.592 miliardi di dollari

PwC

PwC prevede una crescita importante per il settore dell’intrattenimento, ma i media tradizionali sono sempre più in calo.

Le stime di PwC

Dopo le contrazioni subìte dal settore a causa del Covid, le stime per l’industria dell’intrattenimento prevedono una crescita del 5% nei prossimi anni. Pwc, infatti, ha calcolato che dal 2020 al 2025 il mercato arriverà a toccare un volume d’affari di 2.592 miliardi di dollari.

PwC Global Entertainment & Media Outlook 2021-2025

Il rapporto stilato da PwC ha stimato una crescita di circa un miliardo di dollari ogni anno. Un trend che porterà nel 2025 a totalizzare una crescita di 5 miliardi rispetto ad oggi. Anche la spesa consumer è prevista in crescita sugli stessi livelli (+4,4% annuo), mentre per il 2020 la percentuale è stata negativa (-2% rispetto al 2019).

Raccolta

Bene anche la raccolta pubblicitaria: secondo PwC, infatti, questo comparto dovrebbe aumentare del 6,5% mediamente ogni anno. La base di partenza sono i 582 miliardi di dollari registrati nel 2020, in discesa dell’8% rispetto al 2019.

I top player

Tra i vari segmenti del settore dell’intrattenimento, le crescite più importanti sono state registrate da quelli legati alle nuove tecnologie. Infatti, in testa alla classifica si trova la realtà virtuale (+31,6%), seguita da video OTT (+26%) ed Esports (+14,7%).

PwC - Media. PwC: entro il 2025 per il settore dell’intrattenimento ricavi da 2.592 miliardi di dollari

Le guide dello sviluppo

Questi settori saranno quelli che guideranno la crescita del mondo dell’entertainment. Da qui ai prossimi 5 anni, infatti, è previsto un aumento del 30,3% per la realtà virtuale, che arriverà così a un valore di 6,9 miliardi di dollari. Il video OTT, invece, supererà i 93 miliardi, con un incremento del 10%.

Meno crescita, più valore

La raccolta pubblicitaria, invece, a fronte di stime di crescita limitate rispetto agli altri settori (+7,7%), arriverà a cifre esponenzialmente più alte. Infatti, l’adv, entro il 2025, dovrebbe valere 487,9 miliardi di dollari.

Svod

Per il comparto dello streaming video, che ha beneficiato delle situazioni di lockdown, sono attesi ulteriori sviluppi in positivo. PwC, infatti, prevede un aumento delle sottoscrizioni alle piattaforme svod pari al 10,6% annuo, fino al 2025, arrivando così a totalizzare un valore di 8,3 miliardi di dollari.

Le parole di PwC Italy

Non per tutti le stime sono al rialzo, però. Per i media tradizionali, infatti, sono previste perdite nei prossimi anni. La contrazione dovuta al Covid è solo l’ultima sfida del settore, che già si trovava in difficoltà da tempo, come ha affermato anche Maria Teresa Capobianco, tmt consulting leader di PwC Italy “Le misure adottate durante l’emergenza sanitaria hanno intensificato trend già esistenti”.

PwC - Media. PwC: entro il 2025 per il settore dell’intrattenimento ricavi da 2.592 miliardi di dollari
Maria Teresa Capobianco

Le difficoltà dei media tradizionali

Carta stampata, tv tradizionale e home video avranno sempre più difficoltà a competere in un settore che si sposta sempre più su fruizioni legate alle logiche del web. Secondo Capobianco, infatti “Il consumatore finale ha fatto dei servizi sul web e dell’e-commerce una priorità” per questo “La battaglia tecnologica portata avanti a colpi di intelligenza artificiale e connettività sarà il perno strategico per differenziarsi”. (A.M. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Media. PwC: entro il 2025 per il settore dell’intrattenimento ricavi da 2.592 miliardi di dollari

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL