Home News Ticker Tv Radio 4.0. Aggregatore PER, Lorenzo Suraci: presto il lancio. Gestione operativa a...

Radio 4.0. Aggregatore PER, Lorenzo Suraci: presto il lancio. Gestione operativa a xDevel. Adesione a fronte di canone annuale

Lorenzo Suraci

“Dopo aver chiuso l’accordo con Radioplayer World Wide, PER sigla il contratto anche con xDevel, partner tecnologico che gestirà le operation”.
Lo ha dichiarato in un comunicato Lorenzo Suraci editore di RTL 102,5 e presidente del Player Editori Radio s.r.l., la società titolare di PER, l’aggregatore captive fondato sulla partnership tra gli editori radiofonici nazionali e locali.
L’entrata dell’Italia ha definitivamente confermato Radioplayer quale piattaforma di riferimento per lo sviluppo e promozione di un’interfaccia radio per i dispositivi connessi in Europa. Con l’ingresso del nostro paese, il numero delle nazioni che hanno aderito sale a 12 e sono in trattativa finale altre 2 nazioni Europee”, spiega Lorenzo Suraci.

PER licenziataria per l’Italia di Radioplayer

“Ad oggi, Radioplayer già rappresenta migliaia di emittenti radiofoniche Europee, un interlocutore unico e credibile capace di stringere accordi internazionali di integrazione con i principali produttori di dispositivi per intrattenimento e con l’industria automotive.
Le interfacce dei dispositivi e i contenuti prodotti dalle emittenti radio potranno finalmente dialogare e fornire agli utenti finali un’esperienza innovativa e completamente digitale, attraverso un accesso più rapido, semplice e innovativo all’universo dello streaming audio e all’offerta on demand, ai podcast, ai contenuti off line, ai video nativi delle emittenti, eccetera. La continuità d’ascolto sarà garantita dalla tecnologia che consentirà all’utente di ascoltare l’audio dalla migliore rete in quel momento disponibile: DAB+, FM o IP.

Canone annuale per l’adesione riservata a quelle diffuse almeno su una piattaforma diversa dall’IP, quali AM, FM, DAB+, DTT, SAT

Tutte le emittenti (pubblica e private, nazionali e locali – tranne quelle diffuse solo via IP) possono aderire a PER versando un canone annuale a Player Editori Radio che permetterà l’ascolto su tutti i dispositivi digitali in grado di ricevere un flusso audio streaming IP quali, ad esempio smartphone, tablet, personal computer, smart tv, speaker wifi, smart watch, auto connesse (Apple Car Play, Android Auto), auto connesse (radio ibrida).

No preroll e display

Il sostentamento della piattaforma a carico delle emittenti aderenti costituisce la principale differenza rispetto agli aggregatori indipendenti, come TuneIn, FM World, Replaio, MyTuner, Radio.net, ecc. il cui accesso è gratuito ma a fronte della veicolazione di pubblicità digitale o della fornitura di servizi a valore aggiunto per gli editori. (E.G. per NL)

 

printfriendly pdf button - Radio 4.0. Aggregatore PER, Lorenzo Suraci: presto il lancio. Gestione operativa a xDevel. Adesione a fronte di canone annuale